venerdì 9 marzo 2012

Allarmismo ingiustificato




Ieri sono stata via e quindi non ho potuto ringraziare le amiche che mi hanno inviato i loro auguri.
Ma, visto che le donne  non vanno ricordate e festeggiate un solo giorno all'anno, ma anche negli altri 364, penso di essere ancora in tempo.

Volevo occuparmi dell'allarmismo ingiustificato ed eccessivo che sta contagiando i vari Blogs, molto di più del peggior virus influenzale.
Ho ricevuto mail con link a Blogs che più che informare diffondevano il panico, magari con post lunghissimi e noiosissimi, scritti con caratteri incomprensibili che, molto difficilmente, sono stati letti con attenzione.

Nessuna si è chiesta chi fossero i due fantomatici blogs multati?
No...ovviamernte no... quando si tratta di panico, tutte, come le pecore seguiamo l'onda e da un sassolino ne facciamo una montagna.
C'è, periodicamente, chi crea ad arte queste ondate di panico...che fino ad ora si sono sempre risolte in una bolla di sapone.
Nessuna si è chiesta da quanto tempo questa legge esiste, neppure quando si parla di un regio decreto...
e a nessuna la parola regio fa venire in mente qualcosa di molto vecchio?

Per farla breve, ho sottoposto la questione a mio figlio laureato in Giurisprudenza (potrete fare lo stesso con avvocati e commercialisti che sicuramente conoscerete) e che mi ha rassicurata.
Queste norme riguardano le imprese commerciali.
Certo che, se poi, aziende reali si "mascherano" da blog per evadere le tasse è un'altra cosa.
Io sono tranquilla, se indico un Candy per regalare alle mie amiche una creazione per ringraziarle non ho nulla da temere.

Ma se sono un'azienda commerciale e indico un concorso a premi per farmi pubblicità e per aumentare i miei introiti è anche giusto che lo comunichi al Ministero per lo Sviluppo Economico.
, e questo non certo solo da ora.

Non avete mai letto sotto le regole di un concorso ;
Aurorizzazione Ministeriale n°.....?
Anzi dal 2010 non c'è più l'obbligo di richiedere l'autorizzazione ma solo quello di comunicazione.




State serene e godetevi un bel weekend


Mari


61 commenti:

  1. e stiamo serene e godiamoci il fine settimana e la reciproca compagnia......

    RispondiElimina
  2. Si...e magari sdraiamoci sotto quel cielo che hai fotografato e rilassiamoci a dare forme alle nuvole....Buon week end a te!
    Lelia

    RispondiElimina
  3. Ma sì!! Godiamoci serenamete questo W.E. anche se dalle previsioni meteo in Abruzzo non abbiamo nulla da stare allegri. Mi raccomando scatta tante foto !
    Baciotti

    RispondiElimina
  4. Ciao Mari, non so che dire..mi sembrava proprio assurdo e sproporzionato tutto quanto!
    Buon fine settimana
    Carmen

    RispondiElimina
  5. Di cosa stiamo parlando esattamente?

    RispondiElimina
  6. Cara Mari, la pensiamo esattamente come te!
    Tra l'altro in giro si parlava di giveaway banditi da Facebook....ma noi siamo blogger e con quella piattaforma non c'entriamo!!!
    Tra poco arriveranno i nostri compleanni e stiamo già pensando a come festeggiarli con tutta la blogsfera!!! ^_^

    La tua foto è strepitosa: ha dei colori magnifici!!!

    Baciii
    Cri&Anna

    RispondiElimina
  7. Sei forte Mari! mi piace chi come te affronta le situazioni apertamente e chiaramente non fermandosi al
    chiacchiericcio ma andando in fondo al problema, grazie.

    RispondiElimina
  8. brava Mari spero che tutte leggano questo tuo post e che quest'onda dim panico si plachi......non su legge d'altro per adesso sui blog! è vero basta che qualcuno diffonda una notizia vera o falsa che sia e tuute dietro a seguire l'onda senza informarsi a dovere!
    baci
    giovanna

    RispondiElimina
  9. Grazie Mary per il chiarimento devo ammettere che mi ero allarmata anche io con tutti questi post su candy da dover sospendere! A presto

    RispondiElimina
  10. Mi sembravano tutte preoccupatissime!!!!!!...tranne me:)...Sinceramente non mi piacciono, ma naturalmente rispetto chi si diverte a farli ^_^comunque hai fatto bene a condividre l'informazione
    ciao buon fine settimana..qui c'è un bellissimo sole!
    carmen

    RispondiElimina
  11. ho visto che il panico serpeggiava tra i blog ma quando ho letto sono rimasta sulla mia idea che non credo proprio che possano venire regolati i giveaway come i nostri. Quello che semmai mi fa venire qualche dubbio è il fatto che chi coopera o sponsorizza il giveaway di un'azienda possa essere multato. come sai ho creato un giveaway in collaborazione con Pinspire,
    io ci rimetto e basta, l'ho fatto solo per farmi un pò di pubblicità (cosa che per altro non è avvenuta)
    pago io la creazione , pago io la spedizione.. ma non è che rischio anche di prendere qualche sanzione spero?
    non so nemmeno se Pinspire sia un'azienda in realtà.
    Non so se mettere in pausa il giveaway o no..non è che potresti chedere a tuo figlio se sa come funziona in casi del genere? grazie!
    baci

    RispondiElimina
  12. ciao Mari,

    posso linkarti dal mio blog?

    RispondiElimina
  13. Che meravigliosa foto! Mi sa tanto che tutte noi dobbiamo prenderci qualche momento di serenità e relax in più..
    E hai proprio ragione riguardo all'allarmismo ingiustificato.
    Baci
    Francesca

    RispondiElimina
  14. ciao mari, grazie almeno sappiamo le cose come stanno, c'e' stato un via vai ieri di notizie su quest' argomento, mi sembrava strano che si attaccassero a queste cose, ce ne sono di piu' importanti, bellissima immagine complimenti da serenita'... grazie buon week end a presto rosa baci

    RispondiElimina
  15. Io non sò di cosa scrivi, mai saputo niente e mai ricevuto niente di quello che scrivi...bah...mi sembra di essere fuori dal mondo...ma è successo qualcosa? ^ . ^

    Comunque...bellissima foto e buon weekend a te! Cri : )

    RispondiElimina
  16. Non sono laureata in giurisprudenza, ma proprio un paio di giorni fa, leggendo un post che parlava di questo argomento, dicevo appunto che noi bloggers, non pubblicizziamo nulla di nulla, sono solo opere delle nostre mani e quindi non abbiamo nulla da temere.I veri concorsi, mettono in palio macchine, viaggi, forniture di prodotti...
    Vabbè dai...meglio cosi.
    Bacione
    Ros

    RispondiElimina
  17. ciao Mari, ben detto!
    baci e sereno week end anche a te

    RispondiElimina
  18. Ciao Mari ,da pecorona ti posso dire la mia opinione ...ho letto e riletto questa lettera che una blogghina ha scritto al Ministero di Economia e sviluppo .
    08/03/12

    AGGIORNAMENTO SUI GIVEAWAY, IMPORTANTISSIMO!!!!
    Visto che ognuno dice la sua (anche gli avvocati) e considerando che è mia cura tutelare principalmente VOI amiche carissime che mi seguite, ho deciso di seguire l'esempio di Lucia e andare direttamente alla fonte.
    Poco fa ho scritto alla signora Silvia Petrucci, del Ministero di Economia e Sviluppo, responsabile del controllo sui concorsi a premio e devo dire che è stata gentilissima, sollecita e molto paziente con me perchè non essendomi spiegata bene le ho scritto ben tre volte. Allora:

    La mia e-mail:

    Gentile Signora Petrucci,
    immagino che lei abbia questioni più importanti di cui occuparsi, ma mi creda: c'è un mondo in subbuglio nel web ed necessario un chiarimento anche perchè gli stessi legali ai quali alcune di noi si sono rivolte, danno pareri diversi.

    La questione è questa: se una persona possiede un blog assolutamente non legato a marchi, prodotti, servizi o pubblicità di alcu tipo e si diletta in creazioni handmade e ad un certo punto vuole festeggiare con i suoi followers una ricorrenza (compleanno, compleanno del blog ecc..), organizza un giveaway mettendo in palio una sua creazione che non ha un grande valore, nè a volte è quantificabile questo valore. Se questa persona, che non può creare per esempio 200 oggettini per tutti i 200 followers, ma vuole comunque fare un gesto carino e simbolico, mette in palio una o due sue creazioni e le sorteggia facendo riferimento alle estrazioni del lotto di un dato giorno, è fuori legge?

    Per quanto riguarda me ed altre amiche del web (perchè di amiche si tratta) questa cosa è paragonabile ad una pesca di Natale, ma per la legge è così?

    La ringrazio per la risposta che vorrà darci e della quale darò tempestiva
    comunicazione a tutte le mie amiche followers.

    Distinti saluti


    La risposta della signora Petrucci:


    Premesso che se si parla di pesca, essa può essere svolta solo da associazioni senza fini di lucro o ONLUS, comitati ecc. con le modalità ed i limiti di cui agli articoli 13 e 14 del d.P.R. n. 430/2001 di cui competenti sono i Monopoli di Stato, il Prefetto della provincia ove si svolge la manifestazione o il Sindaco del Comune, quando si organizzano le iniziative da Lei descritte, che hanno i caratteri di un concorso a premio, colui che le fa dovrebbe essere iscritto al Registro imprese perché sui premi dati in palio devono essere pagate le imposte e le manifestazioni a premio, in base all'art. 5 del d.P.R. n. 430/2001, possono essere svolte esclusivamente dalle imprese. In realtà, se però non si acquista nulla per partecipare ed il bene dato in premio ha il valore di mercato non superiore ad euro 1,00, tali iniziative beneficiano dell'esclusione dagli adempimenti di cui al citato d.p.R. n. 430/2001.
    Qualora invece siano concorsi a premio sottoposti alla disciplina predetta, e il soggetto non è impresa, vi sarà segnalazione alla GdF e all'Agenzia delle Entrate per verificare se tali soggetti svolgono attività di impresa evadendo il fisco.
    Io da tutto ciò capisco che anche un privato non potrebbe fare un concorso ,estrazione o qualsivoglia....a meno che il valore del premio non superi 1 euro .
    Non metto in dubbio le competenze di tuo figlio che sicuramente è più istruito di me ....ma a me il dubbio rimane !
    Bacione,Liza.

    RispondiElimina
  19. Se creiamo un oggetto con le nostre mani e poi lo vogliamo regalare a una persona che legge il nostro blog. (una a sorteggio perchè di sicuro non potremo regalare a tutte qualcosa)non èenso che rientriamo in questa norma di legge. Certo che se sul blog regaliamo un oggetto che non è frutto del nostro ingegno il discorso è un altro.
    mi scuso se ho scritto qui. Ma credo che non dobbiamo allarmarci piu del dovuto.

    RispondiElimina
  20. Sinceramente nn so nulla i questa cosa, mai ricevuto o letto nulla...ma so e vedo che la tua foto è stupenda!
    Cinzia

    RispondiElimina
  21. Non penso che sia allarmismo ingiustificato, visto che parliamo di multe a 4 zeri.......come ha riportato Liza, sembra che una parte di vero ci sia e purtroppo non è tutto così chiaro e semplice come ci piacerebbe fosse.......
    Comunque una delle persone coinvolte ha scritto anche su questo forum, quindi si sa chi è stato coinvolto..... http://www.dimmicosacerchi.it/forum/dubbi-domande-vf372/giveaway-e-normativa-ministero-sviluppo-economico-vt41279.html
    sono stati interpellati vari professionisti che hanno dato ciascuno la sua interpretazione della legge, come ha fatto anche tuo figlio........molto contrastanti tra loro.......
    Come sai alcuni blog al loro interno hanno delle pubblicità (adsense o collaborazioni) solo per questo potrebbero rientrare nelle categorie impresa, perchè traggono profitto dalle stesse......
    Ti assicuro che è tutto molto più complesso e confuso di quel che sembra......
    A questo punto, non è solo panico da pecore.....ma si sta cercando di fare un pò di chiarezza nell'interesse di tutte.....

    RispondiElimina
  22. Per quanto mi riguarda non mi sono fatta prendere da nessun allarmismo ma mi sono comunque documentata per conto mio! La norma a cui si fa riferimento è i DPR 430 del 26/10/2001. Leggendola con attenzione, seppur l'interpretazione puo' essere soggettiva, mi sembra insindacabile che l'ambito applicativo riguarda operazioni a premio di natura commerciale, scambi con finalità di lucro diretti a diffondere un determinato prodotto o marchio. Tale scopo puo' riguardare un blog professionale!! Certo è che la risposta della Signora Petrucci mette un po' in confusione, ma io dico, se la vendita delle nostre creazioni, poichè considerate opere dell'ingegno creativo non sono soggette ad iva (art.5 dpr 633/72), che imposta dovrei pagare io se decido di regalarla?

    RispondiElimina
  23. Mamma mia oggi come oggi bisogna avere l'avvocato in casa!!
    Elisa

    RispondiElimina
  24. Che cos’è il GiveAway? Ecco come funziona e a cosa serve Written by Giovanna. Posted in Marketing
    Vi sarà senz’altro capitato di visitare uno dei vostri blog preferiti e di trovare dei post dedicati ai cosiddetti Giveaway, cioè un mini concorso legato a un brand particolare, con la possibilità di vincere dei premi semplicemente commentando l’articolo o partecipando attivamente alla pagina Facebook dedicata. Ma come nasce e come si usa, per trasformare il giveaway in un utile strumento di promozione e di marketing?
    In questi ultimi anni la formula del giveaway risulta vincente non solo per i blogger, che la usano per fare promozione della loro pagina, ma anche per le aziende e i brand – soprattutto nel campo del fashion, del beauty e del lifestyle – che, in questo modo, lanciano nuovi prodotti servendosi delle parole, dei siti e dei fans di questi nuovi opinion leader. Ma come funziona? In realtà, ogni giveaway è a sè, e ha successo a seconda dei premi: più sono griffati, ricercati, originali e nuovi, più si crea rumore intorno al blog che ha lanciato il mini-contest.

    In generale, però, il giveaway risponde a determinate caratteristiche: il blogger viene contattato dall’agenzia/ufficio stampa che cura il marchio che si vuole promuovere (di solito si tratta di collaborazioni vere e proprie, continuative e stabili) e gli viene messo a disposizione un prodotto specifico da regalare alle sue lettrici. Il post del giveaway deve essere corredato di regole precise: come si vince, cosa e le tempistiche di partecipazione. Di solito il giveaway è utilissimo perrimpolpare i fan delle pagine Facebook del brand o del blog, perché nelle modalità di partecipazione viene spesso suggerito cliccare su Mi piace. Infine, visto che da Facebook, per via delle regole molto restrittive legate ai concorsi (a meno che non siano regolamentate da un notaio, non si può vincere nulla ad esempio diventando fan di una pagina) non si può far partire un contest di questo tipo, il giveaway di solito parte da un blog e dai suoi commenti: non è prevista infatti nessuna competenza da parte dei partecipanti, che, di solito, sono solo tenuti a lasciare un commento con l’indirizzo mail valido su cui reperirli in caso di vincita.

    La vincita, a meno di indicazioni particolari, viene decisa da siti come Random.org che sorteggia a caso un commento vincitore.

    Come pubblicizzare allora un giveaway? Oltre che sul proprio sito, si può promuovere un particolare concorso su pagine web specifiche, veicolarlo sul proprio profilo Facebook o su pagine dedicate e Twitter e sperare che i partecipanti siano molti: più i numeri sono alti, più grosso è il tornaconto in fatto di visitatori e visibilità per il proprio blog e per il brand che si sta pubblicizzando.

    allora questa è la definizione che io ho trovato di giveaway...definizione che ormai voi tutte conoscete meglio di me... comunque sia il suo scopo e di pubblicizzare un blog, un prodotto...

    mi chiedo anche se il reato se così possiamo definirlo sia anche delle persone che inseriscono il banner del concorso o giveaway al interno del loro blog? possono essere multate per aver fatto pubblicità occulta?
    grazie per chi vorrà darmi eventuali chiarimenti in merito Valeria

    RispondiElimina
  25. What a wonderful sky....!! love that picture !!....lovely weekend....xxx...

    RispondiElimina
  26. sono innorridita da quello che leggo e dai commenti che ti hanno scritto.
    a presto

    RispondiElimina
  27. Ciao Mari.. ho letto il tuo post e mi sono un pò rasserenata.
    Ho letto poi le altre risposte e mamma mia..... il polverone continua, vedo!
    Secondo me ognuno potrebbe interpretare a modo suo la legge (avvocato o giudice o persona che sia....)
    ma una cosa è certa: se non sei un'impresa e non hai un blog professionale ma un semplice blog dove pubblichi le cose che fai per te, per condividere le proprie passioni con altre creative e hai voglia di regalare un tuo piccolo lavoro handmade solo per amicizia.. bhe... penso che sono anche libera di farlo!

    La foto è stupenda!!!
    Buon fine settimana (rilassante e sereno) anche a te....
    Un abbraccio
    Dona

    RispondiElimina
  28. ciao Mari, ancora io solo perchè forse prima sono stata un pò troppo sintetica e non vorrei essere fraintesa nel mio commento. Sono d'accordo con tuo figlio e non c'è nessun motivo di allarme.
    a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vania ti rispondo qui perchè sia palese a tutti che tu sei un AVVOCATO...e non alle prime armi.
      Sono contenta che tu abbia appoggiato quello che dice mio figlio.
      Perchè ultimamente c'è chi "vende" giveaway per conto di aziende ricevendo in cambio del denaro.
      Ma è assurdo coinvolgere anche chi come noi regala un oggetto fatto con le proprie mani senza guadagnarci nulla.
      Ho 872 lettori non posso certo regalare un oggetto a tutti e quindi è logico che debba estrarre a sorte.
      Ma non sono un'impresa commerciale e non ho introiti quindi non sono neppure tenuta a comunicarlo al Ministero.
      GRAZIE VANIA GRAZIE GRAZIE GRAZI

      Elimina
  29. Mi sento in dovere di ringraziare tanto te quanto Diego x questa preziosa notifica...

    * Un bacio, tesoro *

    M@ddy

    RispondiElimina
  30. Evvai grazie Mari, mi ha alleggerita e sai cosa faccio, riattivo quello che avevo annullato! smak

    RispondiElimina
  31. Grazie Mari, io ormai ho chiuso tutto e faccio l'estrazione anticipata (questa sera farò il post con il nome della vincitrice)...rovinato il mio primo giveaway!!! Comunque sono felice di apprendere questa notizia, in effetti mi sembrava una cosa dell'altro mondo!!! Grazie Mari e grazie anche per la magnifica foto! Buona serata, Anna

    RispondiElimina
  32. Arrivo ora sulla blogsfera e mi fa piacere leggere questa notizia! Sapevo di rivolgermi alla persona giusta chiedendo chiarimenti.Da persona corretta quale sei,ti sei informata personalmente,ma hai reso partecipi delle tue ricerche anche noi!GRAZIE.Lieta
    p.s.il tramonto...fantastico!!!

    RispondiElimina
  33. Ohhhh Allelulia! Grazie Mari e grazie a tuo figio, senza dimenticare la tua amica avvocato! Sono rimasta piuttosto disgustata, permettimi il termine, da questa notizia che gira da qualche giorno. Sono soprattutto inorridita al pensiero che, con tutti i VERI problemi che ci sono nel nostro paese con EVASORI fiscali da far paura, si vada a guardare il NULLA. Ma siamo fuori? Io ho fatto da poco un Candy e se mi va di farne un'altro lo farò e basta. E che vengano pure da me a dirmi CHE NON POSSO FARE UN REGALO AD UNA DELLE MIE AMICHE FOLLOWERS solo perchè chiedo a mio figlio di tirare su da una ciotola di plastica un biglietto di carta del block-notes da meno di 1 centesimo! Allora non posso più cucire regali ad amiche per i loro compleanni, per Pasqua che è alle porte, per Natale, alla vicina che mi aiuta qualche volta, ai parenti che amano i miei lavori ecc. ecc. Ma che si vuol far passare da DISONESTI persone perbene e ONESTI i veri e propri ladri? No comment|Un bacione e grazie per questa meravigliosa foto che trasmette pace e serenità. Paola

    RispondiElimina
  34. grazie per questa delucidazione...un ottimo fine settimana anche a te Lory

    RispondiElimina
  35. Tesoraaaaaaaaaa...

    tesora...ma ci pensi???

    Come faremmo se non ci fossi tu mediaticamente???

    Dovremmo fare una macumba ed inventarti...ma anche se lo facessimo, non diventeresti così!!!

    Beate NOI!!! ILY!!! Smuack... ;o) NI

    RispondiElimina
  36. Ciao, purtroppo devo recitare anch'io la parte della pecora nera. Anch'io, affidandomi al buon senso, la pensavo come te ed ho chiesto chiarimenti ad un mio amico avvocato che ha detto ciò che ha detto tuo figlio, ma poi ho seguito l'esempio di un'altra bloggere amica ed ho scritto direttamente alla fonte e cioè al Ministero, come ha già detto Liza. Mi ha risposto la signora Petrucci. Noi privati NON possiamo fare concorsi a premio, di nessun genere, a meno che il valore del premio offerto non sia di massimo 1 euro!! In caso contrario, se scovati o segnalati, diverremo oggetto dei controlli della Guardia di Finanza e del'Agenzia delle Entrate per accertare che non evadiamo in fisco. Il problema si pone, in particolar modo, nel momento in cui ci sono banner pubblicitari sul blog o se la creativa ha per esempio un negozietto on-line, anche se vende poco o nulla. Io personalmente sto organizzando un giveaway e se mi dovessero controllare non ho imprese alle spalle, ma sarebbe un fastidio!!
    Per quanto riguarda le multe, sono state prese da persone in carne ed ossa, se vuoi ti dico una delle due, ma in privato, non voglio puntare l'indice contro nessuno e potrai verificare che hanno avuto della conseguenze pesanti però devo dire che dietro avevano un negozio, quindi nel loro caso è un pò diverso. Resta il fatto che, in un momento in cui non sanno più come spremerci, i controlli potrebbero essere particolarmente severi e punire, per esempio, anche chi ha inserito Google Adsense nel proprio blog. Io non temo per me, ma per chi si iscrive ai miei giveaway perchè rischia anche lei/lui, e per questo mi sono sentita in dovere di interpellare direttamente la responsabile.
    Buona serata!

    RispondiElimina
  37. Bene, hanno trovato il modo di far morire anche queste cose!!!
    Baci!

    RispondiElimina
  38. Cara Mari, io sinceramente ho ben altre ansie...se veramente quello che ho letto su diversi blog, fosse stato vero, davvero mi sarebbe venuto da ridere....rompere le scatole anche a noi, che ci attacchiamo alle briciole, creando con le nostre mani, ci confrontiamo e incoraggiamo a vicenda, penso,che proprio non diamo fastidio a nessuno e non facciamo nulla di illegale o strano.E vero, che in questo periodo, dove molti di noi, ci sentiamo insicuri, basta poco,per scuoterci l'anima....ma se dovessi pure aver paura di fare un regalo e perchè no,promuovere le mie creazioni...beh, diciamo che se dovessi arrivare a doverlo dichiarare, allora vorrebbe dire che posso essere abbastanza felice e sarei felice di pagare le tasse ..o no? Un bacione e felice anno della donna...mica solo per l'8 di marzo! Natasha

    RispondiElimina
  39. Io personalmente più passa il tempo più odio i Giveaway, sono fatti solo per farsi pubblicità e costringono chi ti segue a iscriversi e a linkarti sul suo blog. Sai che soddisfazione veder seguire i follower solo per ricevere un pacchetto!!! Comunque fa schifo, se è vero, che la finanza multi chi, come noi, ha un blog solo per passione. Bisognerebbe che legge e giustizia si identificassero un po' di più!!!
    Bey Mary!

    RispondiElimina
  40. ciao Mari,
    io continuerò a regalare qualche mio oggettino alle mie amiche di blog e se proprio dovessi avere delle multe, mi affiderò a tuo figlio!!!!!!!!

    Buona giornata carissima amica, oggi splende il sole e l'aria è frescamente primaverile!!!!
    Barbara

    RispondiElimina
  41. Quando ho letto questa cosa su fb mi e' suonata molto strana....insomma
    Da bufala....ne ho parlato con mio marito,e anche lui mi diceva che era
    Impossibile una cosa simile e di guardare se era una bufala che girava sul
    Web!!
    A volte riconosco che siamo proprio delle pecore che seguono il gregge
    Senza accertarsi e approfondire..condivido io che hai detto!!
    Grazie per la delucidazione:-)
    buon w.e.
    Gilda

    RispondiElimina
  42. santa pace, mari.. hai scritto parola per parola quello che penso io di tutta la faccenda (compresa l'illegibilità del font di certi blog!)

    RispondiElimina
  43. lo sapevo!!!!
    lo avevo anche scritto in qualche commento, ma mi hanno disertata completamente
    bastava leggere per benino e con calma i decreti che tanti blog hanno pubblicato...

    nel frattempo io resistevo e mio marito per evitare false interpretazioni da parte mia, mi ha obbligata a chiudere in anticipo il candy, io però l'estrazione l'ho fatta comunque, altre hanno cancellato la pagina....ognuno fa quel che crede, ma bastava leggere!!!
    grazie mary
    aaaaaaaaaaaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  44. Cara Mari, grazie per questa tua delucidazione che appare sensata...così come appare veritiera anche quella di Antonella che ha scritto il suo commento proprio qui sopra il mio...Io ho un Giveaway in corso e non l'ho annullato aggiustando però le regole, ma dal giorno in cui è girata questa notizia nessuna più si è iscritta.
    Perciò, bufala o no già una conseguenza negativa si è avuta, e non solo da me...
    Un bacino da Bia.
    P.S. puoi rispondermi sul blog se ti va...ho problemi con la posta elettronica!

    RispondiElimina
  45. Concordo e ribadisco..le persone realmente multate,hanno un sito e-commerce e non mi pare che io e loro siamo esattamente sullo stesso piano...ed infine la notizia è stata dipanata nel peggiori dei modi(controlli a tappeto,non vero,visto che dietro c'è una segnalazione..oppure tante blogger multate..non vero proprietarie di siti)...c'è un fondo di verità,però il resto..mi sa gonfiato ad arte da alcune persone...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già appunto ormai dietro ai blogs spesso si celano imprese commerciali che sfruttano il nome blogs per vendere e magari evadere controlli,incombenze e imposte.
      Inoltre sempre più spesso si vedono candy che non regalano oggettini handmade ma creme, smalti, trucchi vari, sconti su acquisti di tazze o altri oggetti.
      Qui ci sono aziende che esplicano la loro attività commerciale utilizzando bloggers più o meno ignare.
      Se sono in regola ben vengano, ma se sono in torto ben vengano anche le multe.
      Grazie
      Mari

      Elimina
  46. Scusa ma non ho capito di cosa si tratta .......l'argomento qual'è??????'
    ciaoMary buon fine settimana....e come sempre è splendita la tua foto!!!!!!:)))))))
    ciao ...baciotto a rocco!!!!!!! ...:):):))))
    da
    nannarè

    RispondiElimina
  47. brava Mari io la penso come te!!

    RispondiElimina
  48. Io pensavo di avere un blog troppo elementare ma adesso sono molto più contenta così, se la Guardia di Finanza non ha di meglio da fare.....stiamo proprio raschiando il fondo del barile...poveri noi tutti!
    Buon lavoro a tutte voi amiche!!

    RispondiElimina
  49. Grazie Mari per la tua risposta...e per esserti comunque iscritta malgrado il polverone che imperversa!! :-))
    Lo considero un segno d'amicizia e l'ho molto apprezzato!!
    Un'altro bacino da bia...

    RispondiElimina
  50. sei un mito!!!fantastica e temeraria come sempre...c'è molto da imparare...grazie e baciiii,Marika

    RispondiElimina
  51. passata per un saluto e recuperare alcuni post persi.....così ti mando un bacio e un augurio di buona domenica.glo

    RispondiElimina
  52. Ah MARY finalmente qualcuno ha parlato della questione come si deve!!!Ho condiviso su Fb perchè non ne potevo più di questi allarmismi!!!Brava e schietta come sempre!
    Ciao VIRGINIA

    RispondiElimina
  53. Sono daccordissimo con te Mary ...a volte siamo come le pecore basta che uno fa una cosa e tutte dietro ...ma che polemiche e chiacchiere inutili !!!Grazie come al solito sei sempre precisa e sicura di te !!!KISS!!
    Annalisa

    RispondiElimina
  54. Ah! ora ho capito prima non avevo letto bene tutti commenti che erano stati fatti...(sorry)!!!!!:):)))) scusate sono stata un pò superficiale per via del poco tempo che avevo.......
    non credo che se qualcuna di noi vuole fare un concorso e poi estrarre a sorte un premio (oltretutto realizzato da noi) sia da multare...ma che assurdità.... i nostri blog non sono mica a scopo di lucro... mah da non credere!!!!grazie Mary delle tue spiegazioni!!!
    ciao
    buona serata da
    nannarè

    RispondiElimina
  55. Ciao a tutte....non voglio fare la guastafeste....ma mio marito commercialista mi diceva da tempo che la pratica dei candy (cioè l'estrazione a premi) non era legale :( non si è stupito affatto quando gli ho raccontato cosa stesse succedendo!!! Poi come al solito...la burocrazia è talmente complicata ormai che si presta a molte interpretazioni........

    RispondiElimina
  56. Ma non trovate assurdo che ci sia interesse per un giveway in un blog mentre un paese va a rotoli?Sono solo io che vedo assurdità in tutto questo?Il Ministero non dovrebbe interessarsi ad altro, una manciata di persone con un hobby, che lavora regolarmente e paga le tasse non dovrebbero essere nel mirino della legge, eh che diamine.......Mi scuso per lo sfogo anticipatamente, ma io certe cose non le capisco, mi sembra veramente una ricerca del pelo nell'uovo per i soliti noti e chi davvero dovrebbe essere osservato, ma a vista viene ignorato e continua a fare gli affari propri

    RispondiElimina
  57. Ti ringrazio Mary per averci delucidate con queste informazioni!
    Ho letto anche io diversi monologhi di bloggers spaventate...ma sinceramente non essendo certa di quanto detto e scritto, ho deciso di indire ugualmente un candy!
    Grazie ancora :)
    Sere

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...